stiamo tranquilli…

tibet-2163372_640

Colonizzare l’ambiente: la politica industriale e ambientale cinese in Tibet [EN]

0 commenti

A cura di @Guglielma Bon.

I cinesi, supportati da industrie canadesi, stanno costruendo in Tibet ferrovie, impianti idroelettrici e miniere. Le sostanze tossiche prodotte dall’attività mineraria finiscono nei fiumi e arrivano fino alla foce del Mekong. L’attività idroelettrica intacca luoghi sacri e danneggia gli ecosistemi rari e particolari dei fiumi d’alta quota. Altri impatti si vedono sulla fauna locale e sui costumi di popolazioni nomadi locali. Tutto questo è parte di una strategia per cancellare gli ultimi elementi di Tibet pre-Cina?

Ne parla Michael Buckley in questi due articoli, uno apparso sul New York Times e uno su Ecologists.

 

Immagine da pixabay.

Errori o problemi nell'introduzione? segnalaceli.
Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.