stiamo tranquilli…

I siti sono responsabili per i commenti

I siti sono responsabili per i commenti

0 commenti

La Cassazione ha condannato il gestore di un sito internet per il commento diffamatorio di un lettore nei confronti di Carlo Tavecchio. Tuttavia negli anni la giurisprudenza su questi casi è stata varia, contemplando sia condanne che assoluzioni.

Qui la sentenza.

Errori o problemi nell'introduzione? segnalaceli.
Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.